giovedì 21 marzo 2013

Lettera di sfida inviata da Sigismondo Malatesta a Federico da Montefeltro


Lettera di sfida inviata da Sigismondo Malatesta a Federico da Montefeltro , datata 21 Febbraio 1445.
Precedente a quella già pubblicata (link).

"La V. S. sa le differenze sono state un pezzo fra noi ; e se in quelle avesse buono giudizio, intenderia molto bene, la colpa essere dal canto suo, e non dal mio.

La pazienza non mi giova, nè pare siate disposto ad emendarvi; anzi ogni di moltiplicate errori.
Nuovamente avete scritto in mia calunnia in corte di Roma, e fatto dire male di me: delibero non lo comportare; anzi mostrare della persona mia alla vostra, che son più valente uomo che non siete voi , anzi siete uno cattivo, fate male ad oltraggiarmi.
Perciò mando là Signor Giovanni da Sassoferrato, mio cancelliero, con pieno mandato a richiedere di duello; il quale già per vostra lettera avete accettato: e non ostante che il detto ser Giovanni abbia l'istrumento publico di procura, ho voluto scrivere questa lettera per maggior fede, pregandovi che vogliate accettare ; e accettando , come son certo che farete, essendo quel valente uomo che dovete e dite, piacciavi mandare un vostro famiglio intendente, informato di vostra intenzione, del modo, tempo e loco che abbiamo a combattere, acciocché si venga a conclusione;  e dissi intendente, perché sia idoneo.
Insieme con quello manderò a chiedere quello tale loco che insieme rimarremo d'accordo; e detto vostro che manderete, voglio che venga sicuro con quattro cavalli; e questa mia lettera sia pieno e valido salvacondotto per lo suo venire, stare e tornare liberamente: ed in caso che non lo accettaste, che non lo credo, vi ne avviso che procederò contro di voi si come richiede il mestiero, e più e meno, secondo mì parerà.
Rimini, die xxi feb. 1445. Sigismundus Pandolfus de Malatestis,
illustrissimi Comitis Franc. Sfortic capitaneus generalis -Fuoris- R. Domino Fe.Monteferet. "

Arch. Gener. di stato, Carte d'Urbino ; Lettere, filza 404.

0 commenti:

Posta un commento