lunedì 29 luglio 2013

Il Marchese d'Este, il vino e il prudentissimo medico

Maestro Ugo da Siena, prudentissimo medico, dete una volta conseglio al Marchese Nicolò da Este che per
tuto un anno se astegnesse dal vino per non ingrassar tanto; e cussì fece il savio signore.
Ma un dì a la mensa fece portare una gran taza piena di bona malvasia.
Maestro Ugo se la bevette lui.
El Marchese rivolto a Maestro Ugo:
"Per certo, disegli, voi setti un dolce consegliero a lassiare l'aqua per mi e bevere il vino per vui."
Rispose il medico prudente:
"Signore, l'aqua per adesso é bona per vui, e il vino per mi."
Cussì gli medici danno alcuna volta consegli ad altri che non servano per loro; alle volte ragionevolmente il fanno, alle volte son pur anche loro trasportati da questa naturalissima sensualitade.

Facezie - Ludovico Carbone 1469/1473

0 commenti:

Posta un commento